Omaggi di benvenuto del valore di €8
1 campioncino
1 barretta proteicha

Le 7 regole dell’allenamento di bodybuilding

Le tante informazioni, che si trovano nel web rischiano seriamente di minare l’essenza dell’allenamento di bodybuilding. Questo avviene perché spesso tali informazioni derivano più dalle mode che da una reale necessità. Per ottenere sensibili risultati, probabilmente è meglio lasciar perdere le “novità” e seguire le collaudate regole base dell’allenamento di bodybuilding.
Le tante informazioni, che si trovano nel web rischiano seriamente di minare l’essenza dell’allenamento di bodybuilding. Questo avviene perché spesso tali informazioni derivano più dalle mode che da una reale necessità. Per ottenere sensibili risultati, probabilmente è meglio lasciar perdere le “novità” e seguire le collaudate regole base dell’allenamento di bodybuilding:

1)    Bisogna stimolare il muscolo a crescere: a parte il riscaldamento, è bene eseguite le serie fino al momentaneo cedimento muscolare;
2)    Poiché esiste una relazione tra la forza e la massa muscolare, la forza è un parametro importante da controllare: cercate, quindi, di diventare sempre più forti.
3)    Negli esercizi bisogna concentrarsi sulla perfetta esecuzione dei movimenti; niente slanci o rimbalzi! Gli slanci e i rimbalzi vanno a stressare le articolazioni e contribuiscono molto poco a “sovraccaricare” il muscolo, che è invece l’obiettivo dell’allenamento di bodybuilding.
4)    Non confondete l’intensità dell’allenamento con la quantità di serie ed esercizi. Se ogni serie di ogni esercizio è svolta “fino a cedimento” non è possibile eseguire molte serie e l’allenamento deve risultare necessariamente breve.
5)    Non si possono guadagnare grosse quantità di massa muscolare in muscoli piccoli come, ad esempio, i bicipiti o i deltoidi, se i muscoli grandi (gambe e schiena) non ingrossano a loro volta; quindi non allenate solo le braccia.
6)    Occorre concedere ai muscoli il necessario tempo di riposo per farli crescere; non allenatevi quindi troppo spesso: tre allenamenti settimanali sono più che sufficienti.
7)    È necessario nutrire adeguatamente i muscoli con la giusta alimentazione e se necessario, con l’eventuale integrazione.

In definitiva, per ottenere buoni risultati, non servono stratosferiche “novità” dettate dalla moda. Bastano delle linee guida che siano valide sempre, come i 7 punti descritti precedentemente e la volontà di lavorare sodo ed alimentarsi in maniera idonea!